Biodiversita' e gestione degli ecosistemi | Igiene

Igiene

Titolare Trama Annalisa
Anno accademico 2018 - 2019
Periodo didattico II Semestre
C.F.U. 6
Codice ateneo 20401777
Settore Scientifico Disciplinare MED/42

Obiettivi formativi del corso

OBIETTIVI GENERALI
FORNIRE LE INFORMAZIONI METODOLOGICHE NECESSARIE PER LO STUDIO DEI PROBLEMI DI SANITÀ PUBBLICA; FAR ACQUISIRE LE COMPETENZE NECESSARIE PER L’ESERCIZIO DELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE E CRONICO DEGENERATIVE.

OBIETTIVI SPECIFICI
AL TERMINE DEL CORSO LO STUDENTE DEVE ESSERE IN GRADO DI:
• RIFERIRE I PRINCIPALI INDICI STATISTICO-SANITARI DI MORTALITÀ E MORBOSITÀ• PROGETTARE IN TERMINI GENERALI STUDI EPIDEMIOLOGICI• INTERPRETARE DATI EPIDEMIOLOGICI PER LA PREVENZIONE E LA PROMOZIONE DELLA SALUTE • RIFERIRE GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DI PROFILASSI DIRETTA E SPECIFICA • INDICARE I PRINCIPI E LE APPLICAZIONI DELLE METODOLOGIE DI LABORATORIO A LIVELLO DI TUTELA DELL’AMBIENTE E DELLE COMUNITÀ• PROGETTARE IN TERMINI GENERALI INTERVENTI DI TUTELA DELL’AMBIENTE PER LA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE• ESPORRE METODOLOGIE E STRATEGIE DELL’EDUCAZIONE SANITARIA E PROMOZIONE DELLA SALUTE

Programma del corso

GENERALITÀ: DEFINIZIONE E COMPITI DELL’IGIENE. LA PREVENZIONE PRIMARIA, SECONDARIA E TERZIARIA.
METODOLOGIE EPIDEMIOLOGICHE: FONTI E MODALITÀ DI RACCOLTA DATI. I PIÙ IMPORTANTI INDICI STATISTICO-SANITARI DI MORTALITÀ E DI MORBOSITÀ. GLI STUDI EPIDEMIOLOGICI.
CARATTERISTICHE E MODALITÀ DI DIFFUSIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE. LA PROFILASSI DIRETTA: NOTIFICA, ACCERTAMENTO, ISOLAMENTO, DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE. LA PROFILASSI SPECIFICA: VACCINO, SIERO E CHEMIOPROFILASSI.
CARATTERISTICHE DELLE MALATTIE NON INFETTIVE. LA PREVENZIONE SECONDARIA APPLICATA ALLE MALATTIE DEGENERATIVE E NEOPLASTICHE: GLI SCREENING. EDUCAZIONE SANITARIA E PROMOZIONE DELLA SALUTE.
IGIENE AMBIENTALE: I FATTORI CHE REGOLANO IL RAPPORTO UOMO-AMBIENTE. MICROCLIMA: I FATTORI CHIMICI E FISICI, LA TERMOREGOLAZIONE, IL BENESSERE TERMICO ED AMBIENTALE, LA VIZIATURA; LE APPARECCHIATURE PER MISURE MICROCLIMATICHE; LA NOCIVITÀ IN AMBIENTE INTERNO. ARIA ATMOSFERICA: INQUINAMENTO ATMOSFERICO URBANO DI FONDO, FATTORI CLIMATICI, SORGENTI CONTAMINANTI, EFFETTI SULLA SALUTE, PREVENZIONE. ACQUA: LO STUDIO FISICO, CHIMICO E MICROBIOLOGICO DI UN’ACQUA AI FINI DEL GIUDIZIO GLOBALE DI POTABILITÀ; LA CORREZIONE E LA DEPURAZIONE DELL’AMBIENTE DELLE ACQUE DESTINATE AD USO POTABILE. LIQUAMI E RIFIUTI SOLIDI: STUDIO DELLE CARATTERISTICHE E DELLE MODALITÀ DI SMALTIMENTO; I RISCHI DI COMPROMISSIONE.
IGIENE DEGLI ALIMENTI: LE TOSSINFEZIONI ALIMENTARI. IGIENE OSPEDALIERA. INFEZIONI NOSOCOMIALI

Testi di riferimento

S. BARBUTI, G.M. FARA, G. GIAMMANCO, A. CARDUCCI, M.A. CONIGLIO, D. D’ ALESSANDRO, M.T. MONTAGNA, M.L. TANZI, C.M. ZOTTI. IGIENE (TERZA EDIZIONE). MONDUZZI EDITORE 2011.

RISORSE E CASE STUDIES CONSIGLIATE (DISPONIBILI ON LINE)

EPIDEMIOLOGIA E STUDI EPIDEMIOLOGICI (RISORSE DEL BRITISH MEDICAL JOURNAL):
HTTP://WWW.BMJ.COM/ABOUT-BMJ/RESOURCES-READERS/PUBLICATIONS/EPIDEMIOLOGY-UNINITIATED

CASE STUDIES DI STUDI EPIDEMIOLOGICI DEL CENTRES FOR DISEASES CONTROL (CDC)
HTTP://WWW.CDC.GOV/EPICASESTUDIES/

IL PORTALE DELL’EPIDEMIOLOGIA PER LA SANITÀ PUBBLICA A CURA DEL CENTRO NAZIONALE DI EPIDEMIOLOGIA, SORVEGLIANZA E PROMOZIONE DELLA SALUTE (ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ)
HTTP://WWW.EPICENTRO.ISS.IT/DEFAULT.ASP

Unità Didattiche

IGIENE
Docente Tipo Attività Durata (h) Tipo Attività Formativa SSD CFU
Trama Annalisa LEZIONE 48 AFFINE/INTEGRATIVA MED/42 6.0

Allegati

Titolo Destrizione