Biodiversita' e gestione degli ecosistemi | Biodiversita' dei vertebrati

Biodiversita' dei vertebrati

TitolareProf. Carpaneto Giuseppe
Anno accademico 2018 - 2019
Anno corso Primo
Periodo didattico I Semestre
C.F.U. 6
Codice ateneo 20402501
Settore Scientifico Disciplinare BIO/05

Obiettivi formativi del corso

ALLA FINE DEL CORSO, LO STUDENTE DEVE DIMOSTRARE DI: 1) SAPER RICONOSCERE A LIVELLO MORFOLOGICO I PRINCIPALI ORDINI DI VERTEBRATI E LE FAMIGLIE INCLUSE NEL PROGRAMMA, DESCRIVENDONE I TRATTI MORFO-FUNZIONALI, LA DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA E IL RUOLO ECOLOGICO; 2) SAPER INQUADRARE FILOGENETICAMENTE I GRUPPI TASSONOMICI SUDDETTI; 3) SAPER RICONOSCERE A LIVELLO DI SPECIE I VERTEBRATI DELLA FAUNA EUROPEA CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLE SPECIE DI INTERESSE CONSERVAZIONISTICO O ECONOMICO (ALIEUTICO, VENATORIO, COMMERCIALE, ECC.); 4) AVER ACQUISITO CONOSCENZE DI BASE NECESSARIE PER LAVORARE IN PROGETTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI PER LA CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ E LA GESTIONE DELLA FAUNA ATTRAVERSO UN USO SOSTENIBILE DELLE RISORSE ANIMALI.

Programma del corso

IL CORSO È UN’INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA BIODIVERSITÀ DEI VERTEBRATI NEL TEMPO E NELLO SPAZIO, ATTRAVERSO UNA LETTURA IN CHIAVE FILOGENETICA E BIOGEOGRAFICA.
I GRUPPI TASSONOMICI PORTATI AD ESEMPIO VENGONO ANALIZZATI IN TERMINI DI STORIA EVOLUTIVA, INQUADRAMENTO SISTEMATICO, DISTRIBUZIONE ECO-GEOGRAFICA, ASPETTI ETOLOGICI, SUCCESSIONI ECOLOGICHE A BREVE E LUNGO TERMINE, RAREFAZIONE ED ESTINZIONE IN RAPPORTO A FENOMENI DI COMPETIZIONE INTERSPECIFICA, AI CAMBIAMENTI CLIMATICI E ALL’IMPATTO DELL’UOMO SUGLI ECOSISTEMI.
I GRUPPI TASSONOMICI SELEZIONATI PER LO STUDIO SI TROVANO NEI DOCUMENTI ELETTRONICI DISTRIBUITI DAL DOCENTE. FRA QUESTI, LO STUDENTE INDIVIDUERÀ LE SPECIE DELLA FAUNA EUROPEA, CHE POSSONO ESSERE OGGETTO DI DOMANDE A PARTE, CON RICONOSCIMENTO DI CICLOSTOMI, PESCI, ANFIBI, RETTILI, UCCELLI E MAMMIFERI DELLA FAUNA ITALIANA O DEL PROPRIO PAESE (PER STUDENTI ERASMUS).
NUMERO DI CREDITI: 5 CREDITI DI LEZIONI FRONTALI (40 ORE) + 1 CREDITO DI LABORATORIO ZOOLOGICO SUL CAMPO (10 ORE EFFETTIVE DI ESPLORAZIONE FAUNISTICA IN TRE TIPOLOGIE AMBIENTALI SELEZIONATE).

Testi di riferimento

-HICKMAN CP ET ALII. 2008/2012. DIVERSITÀ ANIMALE. MCGRAW-HILL, MILANO (IV/XV EDIZIONE). (STUDIARE GLI ULTIMI CINQUE CAPITOLI, QUELLI SUI VERTEBRATI).
-GUIDE AL RICONOSCIMENTO DI MAMMIFERI, UCCELLI, ANFIBI, RETTILI E PESCI DELLA FAUNA EUROPEA (RIVOLGERSI AL DOCENTE ALL’INIZIO DELL’ANNO ACCADEMICO, PER CONOSCERE LE ULTIME EDIZIONI NELLE DIVERSE LINGUE).
-DOCUMENTI ELETTRONICI DISTRIBUITI DAL DOCENTE.

Unità Didattiche

MODULO 1
Docente Tipo Attività Durata (h) Tipo Attività Formativa SSD CFU
Prof. Carpaneto Giuseppe LEZIONE 40 CARATTERIZZANTE BIO/05 5.0
MODULO 2
Docente Tipo Attività Durata (h) Tipo Attività Formativa SSD CFU
Prof. Carpaneto Giuseppe LABORATORIO 10 CARATTERIZZANTE BIO/05 1.0

Allegati

Titolo Destrizione