Biodiversita' e gestione degli ecosistemi | Etologia

Etologia

TitolareProf.ssa Carosi Monica
Anno accademico 2018 - 2019
Periodo didattico I Semestre
C.F.U. 6
Codice ateneo 20401081
Settore Scientifico Disciplinare BIO/05

Obiettivi formativi del corso

FORNIRE LE BASI CONCETTUALI (A) PER LA COMPRENSIONE DELLE BASI BIOLOGICHE DEL COMPORTAMENTO (B) PER LA COMPRENSIONE DELLA NATURA DEL COMPORTAMENTO IN QUANTO PROPRIETA’ EMERGENTE DELL’ORGANISMO © PER UN APPROCCIO EVOLUTIVO ALLO STUDIO DEL COMPORTAMENTO. STIMOLARE IL SENSO CRITICO DELLO STUDENTE ATTRAVERSO LETTURE E DISCUSSIONI, ALLO SCOPO DI FORNIRE ELEMENTI UTILI PER VALUTARE CORRETTAMENTE UN’IPOTESI DI RICERCA, SCEGLIERE GLI STRUMENTI DI INDAGINE ED INTERPRETARE I RISULTATI.

Programma del corso

  • Etologia: cenni storici. Condizionamento classico e condizionamento operante. I tre premi nobel fondatori dell’etologia moderna: K. Lorenz, K. Von frisch, e N. Tinbergen. La sociobiologia e l’ecologia comportamentale.
  • L’approccio evoluzionistico allo studio del comportamento. I livelli di analisi nello studio del comportamento: le domande sul ‘come’ e sul ‘perché’. Lo studio della causazione e l’ontogenesi (cause prossime), il valore di sopravvivenza e l’evoluzione (cause ultime). Relazioni tra cause prossime e cause ultime.
  • Il controllo del comportamento. Fattori esogeni e fattori endogeni. Il filtraggio sensoriale. Stimoli e segnali. Schemi d’azione rigidi, stimoli evocatori, meccanismo scatenante innato. I bioritmi. L’orologio biologico. Lo stato ormonale. La decisione comportamentale: la motivazione. L’orientamento spaziale. Le bussole. La mappa olfattiva.
  • L’ontogenesi del comportamento. Ruolo dei geni e dell’ambiente. Embriologia e comportamento: l’ontogenesi pre-natale. Lo sviluppo embrionale della motricità, della sensibilità e delle sequenze senso-motorie. La neurogenesi. L’apprendimento embrionale. Ontogenesi post-natale. Endocrinologia comportamentale. La teoria interattiva dello sviluppo: l’organizzazione dello sviluppo, la sessualizzazione del cervello, lo stato endocrino.
  • Apprendimento. Apprendimento pre- e post-natale. L’imprinting: filiale e sessuale. Controllo ormonale dell’imprinting. Imprinting e riconoscimento individuale, di colonia e dei conspecifici. Apprendimento non-associativo, associativo, e complesso. Controllo del comportamento: sistema nervoso e sistema ormonale: il canto degli uccelli.
  • Il valore adattativo del comportamento. L’approccio comparativo allo studio del comportamento. Evoluzione dei segnali e comunicazione. La comunicazione: definizioni, comunicazione onesta e inganno. La ritualizzazione. La rimozione dei gusci vuoti nelle specie di gabbiano. La selezione artificiale. L’ibridazione tra linee. I caratteri e le strategie comportamentali. Strategie ottimali e strategie evolutivamente stabili. Selezione di un habitat, strategie alimentari e strategie antipredatorie. Il mimetismo. I richiami di allarme nei cercopitechi. Lo “stotting” nella gazzella. Il comportamento riproduttivo e sociale. Strategie ottimali, fitness e successo riproduttivo. La sessualità e l’innovazione. Selezione sessuale: scelta del partner e competizione. Selezione sessuale e dimorfismo sessuale. I tratti esagerati: l’ipotesi della selezione. Le strategie conflittuali tra i sessi. Successo riproduttivo differenziale dei maschi e delle femmine. L’investimento parentale. I sistemi di accoppiamento e la vita sociale. Socialità e vita di gruppo: costi e benefici della socialità; kin selection; evoluzione del comportamento altruista
  • Comportamento e conservazione.

Testi di riferimento

TESTI CONSIGLIATI:
- ALCOCK, J. 2007. ETOLOGIA, UN APPROCCIO EVOLUTIVO. ZANICHELLI
- MANNING, A. E STAMP DAWKINS, M. 2003. IL COMPORTAMENTO ANIMALE. BOLLATI BORINGHIERI.
- KREBS J.R. E DAVIES N.B. 2002. ECOLOGIA E COMPORTAMENTO ANIMALE. BOLLATI BORINGHIERI
PER EVENTUALE ULTERIORE CONSULTAZIONE:
- BOLHUIS, J.J. & GIRALDEAU, L. 2005. THE BEHAVIOR OF ANIMALS: MECHANISMS, FUNCTION AND EVOLUTION.
- CAMPAN, R. & SCAPINI, F. 2004. ETOLOGIA. ZANICHELLI
- NELSON, NJ. 2002. AN INTRODUCTION TO BEHAVIORAL ENDOCRINOLOGY. SINAUER ASSOCIATES, SUNDERLAND
- ANDERSSON, M 1994. SEXUAL SELECTION. PRINCETON UNIVERSITY PRESS
- MAINARDI, D. 1992. DIZIONARIO DI ETOLOGIA. EINAUDI
- MARTIN, P. & BATESON, P. 2003. LA MISURAZIONE DEL COMPORTAMENTO. UNA GUIDA INTRODUTTIVA. LIGUORI EDITORE

I TESTI CONSIGLIATI SONO PRESENTI IN BIBLIOTECA

Unità Didattiche

ETOLOGIA
Docente Tipo Attività Durata (h) Tipo Attività Formativa SSD CFU
Prof.ssa Carosi Monica LEZIONE 48 AFFINE/INTEGRATIVA BIO/05 6.0

Allegati

Titolo Destrizione