Geologia del territorio e delle risorse | Volcano-tectonics

Volcano-tectonics

TitolareProf. Acocella Valerio
Anno accademico 2018 - 2019
Anno corso Secondo
Periodo didattico I Semestre
C.F.U. 6
Codice ateneo 20402402
Settore Scientifico Disciplinare GEO/03

Obiettivi formativi del corso

La Vulcano-Tettonica è una disciplina giovane, sviluppatasi negli ultimi due decenni, ed è raramente inclusa nell’offerta didattica universitaria italiana.

Il corso di Vulcano-Tettonica mira a fornire gli strumenti di base per riconoscere e comprendere la natura delle deformazioni in aree vulcaniche, legate ad un contesto regionale o locale. Il corso utilizza quindi principalmente le nozioni di geologia strutturale, geofisica e vulcanologia per introdurre informazioni, concetti e modelli completamente originali, non trattati altrove.

Le nozioni di Vulcano-Tettonica rivestono un’importanza imprescindibile per: (a) la corretta pianificazione di indagini a finalità geotermica; (b) la valutazione della pericolosità vulcanica, definendo la tipologia e la natura delle deformazioni osservate durante una crisi vulcanica, e comprendendo il controllo strutturale su un’eruzione.

Programma del corso

  1. Introduzione:
    1. cos’è la vulcano-tettonica; 
    2. Vulcanismo e tettonica delle placche (ubicazione, composizione e volumi dei magmi, spaziatura dei vulcani);
    3. Strutture innescanti ed indotte.
  1. Deformazioni indotte dall’attività vulcanica:
    1. risalita del magma attraverso diapiri;
    2. risalita del magma attraverso dicchi (propagazione e messa in posto di dicchi; tipologie di dicchi);
    3. sill e laccoliti; analogie con plutoni; formazione camere magmatiche;
    4. movimenti verticali in aree vulcaniche: caldere e risorgenze (classificazione, formazione e struttura, ruolo della tettonica regionale);
    5. collassi settoriali di edifici vulcanici (cause, modalità, rapporti con l’attività vulcanica);
    6. monitoraggio delle deformazioni in aree vulcaniche; analisi, modelli ed inversione dei dati.
  1. Magmatismo e tettonica estensionale, trascorrente e compressiva. Controllo strutturale regionale sul vulcanismo in:
  1. ambientazioni estensionali (rift continentali, transizionali ed oceanici);
  2. ambientazioni convergenti (convergenza obliqua ed ortogonale, magmatismo di retro arco, magmatismo collisionale intraplacca);
  3. magmatismo e strutture trasformi;
  4. magmatismo presso i punti caldi;
  5. interazioni terremoti-vulcani.
  1. Applicazioni:
    1. la vulcano-tettonica nella definizione della pericolosità vulcanica, con applicazioni a vulcani attivi italiani;
    2. la vulcano-tettonica nello sfruttamento dell’energia geotermica.

Testi di riferimento

In attesa della prossima uscita di un libro di testo, il corso sarà impostato su una serie di dispense (in forma di presentazioni ppt) ed articoli di riferimento proposti dal docente.

Unità Didattiche

VOLCANO-TECTONICS
Docente Tipo Attività Durata (h) Tipo Attività Formativa SSD CFU
Prof. Acocella Valerio LEZIONE 48 CARATTERIZZANTE GEO/03 6.0

Allegati

Titolo Destrizione